elipse-right elipse-left

Denti sensibili: lenire il dolore e proteggere lo smalto

A cura di Emoform

I denti sensibili possono essere un problema fastidioso e doloroso per molte persone. Quando i denti sono sensibili, possono reagire in modo sgradevole a stimoli come il cibo e le bevande calde o fredde, il dolce o l’acidità di alcuni alimenti. In questo articolo, esploreremo le cause dei denti sensibili e forniremo suggerimenti su come alleviare il dolore e proteggere lo smalto dei denti.

Soffri di sensibilità ai denti?

Le cause principali dei denti sensibili

La sensibilità dentinale può essere causata da più condizioni che possono interessare i denti. Ecco alcune delle cause più comuni dei denti sensibili.

Smalto consumato o danneggiato

Lo smalto dentale è lo strato protettivo esterno dei denti. Se lo smalto si consuma o si danneggia, la dentina sottostante può essere esposta. La dentina contiene piccoli tubuli che se esposti metteranno in collegamento la superficie esterna del dente con il nervo interno, trasmettendo così stimoli sensibili al nervo causandone attivazione e quindi dolore.

Gengive ritirate

Le gengive ritirate possono lasciare scoperta la radice del dente, che  madre natura ha creato per essere immersa nella geniva e nell’osso e pertanto manda dello smalto. La radice pertanto, se esposta dalla recessione, sarà fatta di dentina e quindi i tubuli che la compongono potranno trasmettere i medesimi stimoli al nervo. Le gengive possono ritirarsi a causa di una cattiva igiene orale, malattie gengivo/parodontali, trauma occlusale o spazzolamento troppo aggressivo.

Consumo eccessivo di cibi acidi

L’assunzione eccessiva di cibi acidi, come agrumi, bevande gassate o succhi di frutta, può erodere lo smalto dei denti. Lo smalto indebolito perderà sostanza e potrà così aumentare la sensibilità dei denti ai cambiamenti di temperatura o agli alimenti acidi stessi. Un fattore molto importante nel controllo di questi alimenti è la frequenza con la quale vengono assunti durante il giorno

Denti cariati o fratturati

I denti cariati o fratturati possono permettere ai batteri di penetrare all’interno del dente, causando infiammazione e sensibilità. Le cavità non trattate possono estendersi fino alla polpa del dente, dove si trovano i nervi, oppure in prossimità casuando dolore più lieve. In caso di sentori improvvisi di ipersensibilità rivolgersi subito all’odontoiatra per scongiurare il rischio carie/frattura

Alleviare il dolore dei denti sensibili

Fortunatamente, esistono diverse misure che puoi prendere per alleviare il dolore dei denti sensibili. Ecco alcuni suggerimenti utili:

Utilizza un dentifricio per denti sensibili

Scegli un dentifricio specificamente formulato per i denti sensibili, come Emoform® Actisens® . Dentifrici specifici di solito contengono ingredienti come il nitrato di potassio o il fluoruro di sodio, che possono aiutare a ridurre la sensibilità dei denti.

Usa uno spazzolino da denti a setole morbide o uno spazzolino elettrico

Uno spazzolino da denti a setole morbide sarà  meno aggressivo sullo smalto dei denti rispetto a uno spazzolino a setole dure. Per esempio puoi scegliere Emoform® Softcare . Spazzola i denti con movimenti delicati e non esercitare troppa pressione.

Limita il consumo di cibi acidi

Riduci il consumo di cibi e bevande acide che possono erodere lo smalto dei denti. Se consumi cibi acidi, attendi almeno 30 minuti prima di spazzolare i denti per evitare di danneggiare ulteriormente lo smalto indebolito. Passato quell’arco temporale i sistemi tampone della saliva ricreeranno un ambiente basico e quindi adatto per lo spazzolamento

Tratta il bruxismo se presente

Il bruxismo, ossia lo sfregamento involontario dei denti o il serramento eccessivo di questi , può causare sensibilità dentale per perdità di smalto. Se soffri di bruxismo, parla con il tuo dentista che potrà consigliarti un dispositivo protettivo  di tipo BitePlane da indossare durante la notte o terapie ortodontiche in grado di ricreare armonia dell’articolazione.

Proteggere lo smalto dei denti sensibili

Oltre ad alleviare il dolore, è importante proteggere lo smalto dei denti per prevenire ulteriori danni e ridurre la sensibilità. Ecco alcuni consigli per proteggere i denti sensibili.

Limita il consumo di bevande gassate, succhi di frutta e alimenti acidi in genere

Le bevande gassate e i succhi di frutta possono essere altamente acidi e contribuire all’erosione dello smalto. Cerca di limitare il consumo di queste bevande o utilizza una cannuccia per ridurre il contatto diretto con i denti.

Mantieni una buona igiene orale

Una corretta igiene orale è fondamentale per proteggere i denti sensibili. Spazzola i denti almeno due volte al giorno, utilizza il filo interdentale e programma regolari visite dall’igienista dentale per un’igiene professionale.

Conclusioni

I denti sensibili possono causare fastidio e disagio, ma esistono modi per alleviare il dolore e proteggere lo smalto dei denti. Seguendo i suggerimenti presentati in questo articolo, puoi prendere misure per ridurre la sensibilità e mantenere i tuoi denti sani. Se i sintomi persistono o peggiorano, è sempre consigliabile consultare il dentista per una valutazione e un trattamento adeguati. Ricorda, la cura e la protezione dei tuoi denti sensibili sono essenziali per un sorriso sano e senza dolore.