elipse-right elipse-left

Natale, consigli per difendere la salute dei denti

A cura di Emoform

Pronti alle scorpacciate natalizie di torroni, fette di panettoni pieni di candidi e tanti altri dolci golosi? Tra zuccheri a go go e l’alternanza di dolci duri e morbidi i nostri denti vengono messi a dura prova. E spesso, finite le vacanze, ci ritroviamo nel gabinetto del nostro dentista.

Vediamo come aiutare i nostri denti a sopravvivere al Natale con moderazione ma senza rinunciare alla dolcezza.

Come godersi le feste e proteggere i denti

Trucchi e consigli

Ti diamo qualche consiglio per non rovinarti le feste, ma nemmeno i denti!

Non saltare le buone abitudini

Il bello del Natale è che spesso si mangia fuori casa, con parenti e amici cari. Tra un brindisi e una partita a Tombola bisogna sforzarsi il più possibile di mantenere le stesse buone abitudini di quando siamo a casa. Per quanto riguarda l’igiene orale: lavarsi i denti dopo ogni pasto e/o spuntino e avere a portata di mano anche il filo interdentale.

Occhio alla consistenza dei dolci

Nel periodo di Natale abbiamo a disposizione una quantità infinita di dolciumi, c’è davvero l’imbarazzo della scelta! Non sono soltanto tantissimi, ma anche tutti diversi e con una consistenza diversa: dal torrone super morbido a quello più duro, dal panettone più soffice al biscotto croccante. Per questo i nostri denti sono sottoposti a piccoli traumi : i dolciumi duri possono lesionare la superficie dei denti, quelli morbidi  possono attaccarsi agli stessi denti diventando difficili da rimuovere e creando un ambiente acido favorevole alla proliferazione batterica.

Moderazione con l’alcool

In media, a Natale quanti brindisi facciamo con amici e parenti? Tantissimi. Per i nostri denti anche troppi. L’alcool, infatti, contiene sia zuccheri che sostanze acide ed entrambi possono aggredire lo smalto dei denti, rovinandolo. Certo, non sarà un brindisi a causare problemi, ma un consiglio è fare un rapido risciacquo con l’acqua subito dopo aver fatto cin cin. In questo modo riporteremo l’ambiente in bocca a una livello meno acido e meno favorevole all’insorgenza di carie.

Quando mangiare dolci

E’ preferibile concedersi qualche strappo alla regola se vicino ai pasti. Questo perché quando mangiamo aumenta la produzione di saliva per facilitar la digestione che comincia già nella bocca; in realtà la saliva svolge anche un altro ruolo importante: bilancia il pH della bocca contrastando l’azione degli acidi contenuti nei dolci che possono causare la carie.

L’importanza di una gomma da masticare

Udite, udite: tra tanti dolci, un chewing gum potrebbe essere un alleato dei nostri denti. Ovviamente senza zucchero. Infatti masticare una gomma aumenta la produzione di saliva e, per quello che abbiamo precedentemente detto, può servire all’igiene orale. Il chewing gum va comunque masticato giusto per 6-8 minuti, onde evitare problemi all’articolazione della mandibola o gastrointestinali.

Cibi “salva denti”

Un altro trucchetto per proteggere i denti durante le festività natalizie è mangiare alcuni alimenti utili come sedano, carote, finocchi, lattuga, mele, pere e frutta secca. 

Una pausa tra un pasto e l’altro

Altra cosa importante da fare è prendersi una pausa di qualche ora tra un pasto e l’altro per consentire alla saliva di ripristinare nella bocca un ambiente equilibrato riducendo i rischi di carie e gengiviti a causa di placca e tartaro in agguato.

Emoform consiglia

Se festeggiate a casa, non vi sarà difficile, tra un pasto e l’altro, andare in bagno per una rigenerante lavata di denti, magari con Emoform® Alifresh® dentifricio  per tenere a basa eventuali odorini forti, oppure il classicissimo dentifricio Neo Emoform®  .