Mi hanno diagnosticato la sindrome del setto, ma quanto dura?

Mi hanno diagnosticato la sindrome del setto, ma quanto dura?

Cristina G. Pescara

DOMANDA COMPLETA

Da 5 mesi ho un’ infiammazione tra il 1º e 2º molare, spesso sanguina ed è un po’ scavata all’ interno del palato! Ho fatto anche la cura antibiotica ma nulla…Uso lo spazzolino elettrico e il collutorio con clorexidina 12%. Il dentista mi ha detto di portare pazienza, diagnosticandomi la sindrome del setto. Però quanta pazienza devo portare? É normale tutto ciò? Io non riesco a masticare da quella parte, solo durante la masticazione ho quel dolore.

Risposta:

Gent.ma Sig.ra Cristina,

è molto difficile poter rispondere alle sue domande, in questi mesi potrebbe esserci stata un’evoluzione della situazione che modifica diagnosi e quindi terapia, potrebbe essersi verificata un’incrinatura radicolare non ancora identificabile all’ultimo controllo col dentista, ma che ora radiograficamente potrebbe essere visibile, potrebbe trattarsi di una tasca parodontale che necessita di trattamenti bimestrali, si potrebbero fare ulteriori innumerevoli ipotesi ma servono una radiografia ed una visita.

Grazie per averci contattato.

Potrebbero interessarti

L'esperto risponde

Hai una domanda sulla salute della tua bocca?

Emoform in collaborazione con l'Istituto Stomatologico Italiano ti fornisce tutto il supporto di cui hai bisogno.

a cura di

ISI

L’ISI, Istituto Stomatologico Italiano, dal 1908 rappresenta la storia dell’Odontoiatria italiana.
E' il punto di riferimento costante tra lo sviluppo di competenze scientifiche e le esigenze e le cure dei pazienti.