A 20 anni si ritirano le gengive, cosa posso fare?

A 20 anni si ritirano le gengive, cosa posso fare?

Elisa C. Torino

Domanda Completa:

A 20 anni si ritirano le gengive, cosa posso fare?

Risposta:

Gent.ma Sig.ra Elisa,

la visita con un odontoiatra specialista in parodontologia potrà essere utile ad identificare la causa della recessione gengivale. Il professionista, una volta individuata la causa potrà suggerire le soluzioni più adatte. A volte è sufficiente fare l’igiene orale professionale più frequente rispetto ai canonici 6-8 mesi per evitare il progredire della recessione, a volte è necessario intervenire chirurgicamente. Una mascherina per il bruxismo non è utile, in alcuni casi può contribuire ad aggravare la situazione se non indicata perchè in soggetti che hanno elevato accumulo di tartaro può favorirne la deposizione e favorire quindi la retrazione della gengiva.

Grazie per averci contattato.

Potrebbero interessarti

L'esperto risponde

Hai una domanda sulla salute della tua bocca?

Emoform in collaborazione con l'Istituto Stomatologico Italiano ti fornisce tutto il supporto di cui hai bisogno. Le domande inviate durante il periodo estivo saranno pubblicate sul sito a partire dal 3 settembre.

a cura di

ISI

L’ISI, Istituto Stomatologico Italiano, dal 1908 rappresenta la storia dell’Odontoiatria italiana.
E' il punto di riferimento costante tra lo sviluppo di competenze scientifiche e le esigenze e le cure dei pazienti.