Gengive infiammate e il dentifricio non basta, che fare?

Gengive infiammate e il dentifricio non basta, che fare?

Nicolò P. Caltagirone

DOMANDA COMPLETA

Ho 23 anni e non sono andato mai da un dentista per problemi di carie o altro. Solo che da un anno sto soffrendo di gengive infiammate, specialmente nell’incisivo laterale destro sopra e sotto e non sto trovando rimedio (nell’incisivo superiore si è anche ritirata la gengiva ). Ho usato dentifricio e collutorio per gengive infiammate, ma niente. Da un pochino di sollievo ma la gengiva è sempre arrossata cosa posso fare?

Risposta:

Gent. Sig. Nicolò,

probabilmente ci sono concrezioni di tartaro sottogengiva che dovranno essere rimosse con una seduta di igiene orale (ablazione tartaro) appena sarà possibile tornare a frequentare lo studio odontoiatrico. Il dentista dovrebbe essere il professionista della salute che si vede più spesso di tutti gli altri: in assenza di patologie, una o due sedute di igiene professionale all’anno sono più che raccomandate.

Grazie per averci contattato.

Potrebbero interessarti

L'esperto risponde

Hai una domanda sulla salute della tua bocca?

Emoform in collaborazione con l'Istituto Stomatologico Italiano ti fornisce tutto il supporto di cui hai bisogno.

a cura di

ISI

L’ISI, Istituto Stomatologico Italiano, dal 1908 rappresenta la storia dell’Odontoiatria italiana.
E' il punto di riferimento costante tra lo sviluppo di competenze scientifiche e le esigenze e le cure dei pazienti.