Alimentazione in caso di malattie paradontali

Alimentazione in caso di malattie paradontali

A cura di Dott. Fabrizio Assumma

STUDIO DENTISTICO CIRILLO ASSUMMA
VIA G.PORZIO 4 - 80143 NAPOLI (NA)
0815625146

Contatta

Il Dr. Fabrizio Assumma ci spiega come prevenire la parodontite, con particolare attenzione all’aspetto alimentare.

La parodontite è una malattia subdola che non sempre esordisce con sintomi riconoscibili. Per questo, oltre a una corretta igiene orale domiciliare, è importante recarsi almeno una volta all’anno dal dentista per un controllo sulla salute generale delle gengive e dei denti.

I sintomi tipici della parodontite sono gengive gonfie e infiammate e una sensazione di bruciore e prurito. In questi casi è importante utilizzare uno spazzolino a setole morbide, per evitare di irritare ancora di più le gengive, massaggiandole con i polpastrelli o con uno specifico stimolatore gengivale reperibile in farmacia.

È inoltre importante integrare la dieta con supplementi di calcio, evitare di fumare, lavare sempre i denti dopo ogni pasto e utilizzare un collutorio ad azione antisettica (clorexidina con polidocandolo).

Particolare attenzione va posta all’alimentazione, ad esempio al consumo di frutta e verdura:

  • La frutta è ricca di antiossidanti (vitamina C ed E): la carenza di alcune vitamine, al pari della malnutrizione, può favorire la comparsa di parodontite o aggravarne i sintomi. Gli alimenti ricchi di vitamina C non curano la gengivite ma costituiscono un efficace rimedio per evitare il sanguinamento gengivale.

  • La verdura cruda, anche se scontato, è un rimedio naturale utile in presenza di parodontite, perché alimento alleato nel mantenimento della pulizia orale.

  • Assumere yogurt con fermenti lattici vivi o un probiotico in caso di terapia antibiotica prolungata (per rafforzare le difese immunitarie).

Potrebbero interessarti

L'esperto risponde

Hai una domanda sulla salute della tua bocca?

Emoform in collaborazione con l'Istituto Stomatologico Italiano ti fornisce tutto il supporto di cui hai bisogno. Le domande inviate durante il periodo estivo saranno pubblicate sul sito a partire dal 3 settembre.

a cura di

ISI

L’ISI, Istituto Stomatologico Italiano, dal 1908 rappresenta la storia dell’Odontoiatria italiana.
E' il punto di riferimento costante tra lo sviluppo di competenze scientifiche e le esigenze e le cure dei pazienti.