Macchie sui denti: cause e rimedi - Emoform

Cause e rimedi alle macchie sui denti

A cura di Emoform

Contatta

Le macchie sui denti sono un problema tanto fastidioso, quanto diffuso. Ci sono tanti motivi per cui possono comparire, ma fortunatamente esistono diversi rimedi per far tornare il nostro sorriso splendente.

macchie denti

Cause delle macchie sui denti

Le macchie sui denti sono chiazze che generalmente derivano da uno stile di vita scorretto. Fumo, alcool, the e caffè, ma anche scarsa igiene orale, possono determinare la formazione di questo inestetismo.

La nicotina e il catrame, contenuti nel tabacco delle sigarette, incidono in breve tempo sullo smalto dentale, provocando macchie gialle o nere, oltre a causare una sensibilità dentale maggiore. Alcuni alimenti – liquirizia, barbabietole, frutti rossi, caffè che contiene caffeina, tè e aceto balsamico, vino rosso – se consumati di frequente possono causare delle macchie sui denti

Le macchie, inoltre, si possono imputare alla presenza di carie, che si presentano inizialmente come un puntino nero sul dente. Altre discromie possono dipendere da trattamenti, come la devitalizzazione o anche dalla necrosi del dente, dovuta a diverse patologie, in tal caso è necessario correre ai ripari rapidamente, con l’intervento di uno specialista, poiché la necrosi può condurre alla caduta del dente.

L’eccesso di fluoro (fluorosi) può portare alla formazione di chiazze bianco opaco, che poi diventano gialle o marroni.

Infine, la presenza di macchie grigie potrebbe essere dovuta a sostanze che fino a qualche anno fa venivano usate per le ricostruzioni dentali.

Rimedi alle macchie sui denti

Non ci stancheremo mai di ripetere che una corretta e frequente igiene orale sia la chiave per prevenire la maggior parte dei problemi a denti e gengive. Le macchie sui denti non sono da meno, curare la pulizia sicuramente ritarderà la loro comparsa, anche se si hanno abitudini errate e dannose, come quella del fumo.

Lo spazzolino elettrico è sicuramente un alleato, perché ci aiuta a spazzolare i denti per il tempo giusto e con la giusta intensità. Inoltre, per evitare l’accumulo di tartaro e la formazione di discromie è necessaria una pulizia professionale ogni sei mesi, salvo diverse indicazioni da parte del vostro odontoiatra/igienista dentale.

A questo si può associare un dentifricio ad azione sbiancante, nella linea Emoform puoi trovare:

  • Neo Emoform® Whitening, che grazie all’innovativo sistema di Silici consente di rimuovere delicatamente le macchie in superficie senza danneggiare lo smalto. Inoltre, la sua formula ricca di Sali minerali ed Esetidina aiuta a prevenire le cause dei disturbi gengivali e la menta naturale gli dona un gusto fresco e delicato.
  • Emoform® White, dentifricio sbiancante e lucidante a bassa abrasività (RDA 39). La sua formula a base di Perlite permette di esercitare un’azione sbiancante e lucidante rispettando la salute dei denti. Emoform® White ha un’alta efficacia sbiancante, un’azione lucidante, riduce al minimo la rugosità e assicura bassa abrasività.