Mal di denti in gravidanza: quali sono le cause? - Emoform

Come affrontare il mal di denti in gravidanza

A cura di Emoform

Contatta

Il mal di denti in gravidanza è un fastidio molto comune e diffuso, ma non preoccupante se trattato nella giusta maniera. Vediamo quali sono le sue cause più frequenti e quali precauzioni si devono prendere affinché non si verifichi.

Mal di denti in gravidanza: le cause

I cambiamenti ormonali a cui è soggetto il corpo femminile nel corso di una gravidanza, alterano anche il PH della bocca che diventa più acido, provocando l’aumento della placca e della flora batterica e quindi problemi a denti e gengive.

I disturbi più frequenti sono nevralgia dentale, ascessi, sensibilità, gengivite, carie e, nei casi più gravi, parodontite. Possono insorgere già dal primo trimestre ed è per questa ragione che le future mamme dovrebbero sottoporsi a controlli più frequenti dal dentista, soprattutto, se possibile, prima del concepimento.

Generalmente si tratta semplicemente di una maggiore sensibilità dentale, causata sia dal cambiamento del PH della bocca sia dalle nausee che spesso si palesano tra il 2° e il 5° mese di gravidanza. Anche le carie sono più frequenti, è importante curarle perché, in caso di infezioni, batteri e citochine infiammatorie possono influire negativamente sullo sviluppo del bambino e sull’esito della gravidanza.

Chi soffre già di problemi gengivali, come la parodontite, potrebbe notare un peggioramento, una ragione in più per prestare attenzione all’igiene orale domiciliare e professionale, seguendone le indicazioni del proprio dentista e igienista dentale con attenzione.

mal di denti gravidanza

Rimedi e prevenzione del mal di denti in gravidanza

In generale, più che rimediare è bene prevenire, quindi rivolgersi al dentista è il primo passo per evitare di avere problemi ai denti in gravidanza. Se si provano dolori o fastidi, è necessario affidarsi a uno specialista che saprà indicare la cura migliore. Spesso è sufficiente una semplice pulizia dei denti, in altri casi occorrono analgesici e antibiotici, ma anche qui è il proprio dentista a dover indicare quali e in quale dosaggio, per evitare qualsiasi ripercussione sul bambino.

Un’igiene orale casalinga attenta e accurata è sempre un ottimo punto di partenza per prevenire il mal di denti, specie in gravidanza. È importante seguire una dieta equilibrata, non eccedere con gli zuccheri e bere tanta acqua, oltre a rispettare la dose giornaliera consigliata di calcio per rinforzare le ossa e anche i denti.

Qualora si presenti una particolare sensibilità dentale si possono utilizzare dei prodotti specifici per la sensibilità dentinale, come Emoform® Actisens®. La proliferazione dei batteri e l’aumento della placca possono causare alito cattivo e bocca amara, altro problema molto diffuso in gravidanza. In tal caso ti consigliamo di provare i prodotti della linea Emoform® Alifresh® che include dentifricio, collutorio e un comodo spray da portare con sé per ogni evenienza. Per prendersi cura delle gengive in gravidanza, la linea Neo Emoform® è un importante alleato grazie alla sua formulazione ricca di Sali e altre sostanze che aiutano a prevenire efficacemente i primi stadi dell’infiammazione gengivale. La linea include Neo Emoform®, un dentifricio quotidiano specifico per le gengive irritate; Neo Emoform® Protezione Totale, per gengive sane e denti protetti e infine Neo Emoform® Whitening, per prendersi cura delle gengive irritate, rimuovendo delicatamente le macchie superficiali.

Ti potrebbe interessare